Chi siamo  |  Link amici  |  Contatti  |  Forum  |  Cerca
Home > Archivio > Newsletter > Numero 75
Cosa Fare Per:

Rimedi Naturali:


Archivio
Newsletter
In questo numero: - Educazione alla salute - Omeopatia per gli animali
EDUCAZIONE ALLA SALUTE III

Abbiamo prima considerato l'importanza degli alimenti, il nostro rapporto con il cibo, abbiamo dato uno sguardo veloce ai macronutrienti, (carboidrati, proteine, lipidi) ed alle vitamine idrosolubili. Vediamo insieme l'importanza dell'altro gruppo di vitamine, le cosi dette liposolubili. Cosa vuol dire liposolubile? Sono sostanze che si sciolgono nei grassi (o nei solventi organici) e sono insolubili nell'acqua.

Quali sono le vitamine liposolubili?
Le vitamine liposolubili sono quattro, A, D, E, K,

Perché abbiamo bisogno di vitamine?
Come si è detto nella descrizione della vitamina C, la mancanza di tale vitamina causa lo scorbuto - una malattia grave, talvolta letale, ma reversibile - ed è cosi anche per la mancanza della vitamina B1 - questa provocava il beri-beri - l'assenza della vitamina B3 - come si è dimostrato, causa la pellagra.
La carenza di vitamina A provoca la xerosi (il bulbo oculare perde umidità, diventa asciutto ed infiammato), l'acutezza visiva si riduce e la visione crepuscolare diminuisce.
LE VITAMINE SERVONO A GARANTIRE CONDIZIONI DI SALUTE OTTIMALI, PROLUNGARE LA VITA E PREVENIRE MALATTIE.

La vitamina A (retinolo, retinale, antixeroftalmica)

La cecità notturna è stata probabilmente la prima patologia ad essere ricondotta ad una carenza nutrizionale. Antichi documenti egiziani, risalenti al 1500 a.C. affermano che il succo ottenuto dal fegato cotto può curare la cecità notturna, se è applicato topicamente.
Il primo segno di carenza di vitamina A può essere proprio la visione ridotta nella luce crepuscolare. (L'incapacità di adattare la visione in condizioni di luce crepuscolare è definita con il termine di EMERALOPIA.) Inoltre può causare XEROFTALMO che altro non è che l'occhio asciutto, infiammato.

Il retinolo può essere introdotto con gli alimenti da fonti animali, oppure sintetizzato dal beta-carotene di provenienza vegetale.
I depositi di retinolo sono per la maggior parte concentrati nel fegato (90% c.a.) ed assommano 50-60 mg. Il retinolo arriva alla retina, viene accumulato dalle cellule fotosensibili (coni, e bastoncelli) particolarmente nei bastoncelli, attivi durante la visione in luce crepuscolare. L'impatto della luce sul pigmento visivo della retina determina la trasformazione dell'opsina in rodopsina (una proteina fotosensibile). Oltre il ruolo importante della visione, la vitamina A è fondamentale per l'accrescimento, per la risposta immunitaria, per la sintesi del RNA.

Fonti principali
Fegato dei vari mammiferi, germe di grano, uova, formaggi (in quantità decrescente)
Sotto forma di beta-carotene è abbondante nei vegetali rossi, gialli, ed in alcuni tipi di frutta.

I depositi epatici di vitamina A sono sufficienti a ricoprire il fabbisogno per mesi, perciò ultimamente alle nostre latitudini NON sono stati descritti casi conclamati di avitaminosi.

ATTENZIONE
La vitamina A rappresenta un pericolo non solo in situazioni di sovradosaggio, ma anche alle dosi comunemente prescritte nel periodo periconcezionale e nel primo trimestre di gravidanza, durante i quali può causare malformazioni.

La vitamina A può essere ottenuta dal beta-carotene (che il nostro organismo provvede a convertire), quale ha il vantaggio di NON essere tossico (il beta-carotene è idrosolubile, non si accumula), inoltre possiede proprietà antiradicali liberi.

RDA 800 mcg, UI 5000 per la vitamina A
4800 mcg per il beta-carotene

LA VITAMINA D (ergocalciferolo D2, colecalciferolo D3)


La vitamina D è molto importante per una buona crescita dei bambini in quanto senza di essa, le ossa e i denti non calcificano bene ed aiuta a prevenire e curare il rachitismo. La mancanza della vitamina D negli adulti causa l'osteomalacia. E preziosa per mantenere il Sistema Nervoso stabile, la coagulazione sanguigna normale, e ottimizza l'utilizzazione del calcio e del fosforo. Un agente di differenziazione cellulare essenziale nella lotta contro le infezioni e contro alcuni tipi di cellule tumorali.

Con l'avanzare dell'età, la sua sintesi si rivela sempre più difficile. La somministrazione di vitamina D dovrebbe quindi interessare non soltanto i bambini, ma anche le persone anziane. Ponendo attenzione sempre alle dosi perché la vitamina D può essere pericolosa in caso di sovradosaggio.

La vitamina D può essere acquisita sia con l'alimentazione, si con l'esposizione alla luce solare. (L'azione dei raggi ultravioletti attiva una forma di colesterolo - 7-deidrocolesterolo - presente nella pelle e la converte in vitamina D.)

I tessuti di bersaglio sono:

- tessuto osseo, dove i sali di calcio e fosforo sono depositati o mobilizzati.
- i reni, dove la vitamina C facilita il riassorbimento di calcio e
fosforo
- l'intestino, dove - grazie ai sali biliari - viene assorbito, e stimola
l'assorbimento di calcio

Fonti principali
oli di fegato di pesce

RDA 400 UI

VITAMINA E (tocoferolo)

E un potente antiossidante. Non svolge nessun ruolo enzimatico conosciuto. Protegge dall'ossidazione i lipidi circolanti. Nell'essere umano, quando i livelli plasmatici di a-tocoferolo si abbassano, i globuli rossi vanno incontro ad un aumento dei processi emolitici ossidativi.
Svolge un ruolo importante nella respirazione cellulare di tutti i muscoli, specialmente quelli cardiaci.
La vitamina E inibisce potentemente il primo stadio della formazione del trombo e l'adesione delle piastrine.
Il meccanismo d'azione non è ancora conosciuto.
La vitamina E sintetica comprende otto stereoisomeri, dei quali uno solo è selezionato nel fegato per essere rimessa in circolazione e distribuito nei tessuti (è la forma naturale d-a-tocoferolo). L'impiego della vitamina E sintetica si rileva scarsamente efficace ed è preferibile utilizzare la forma naturale.

La vitamina E, come le altre vitamine liposolubili è assorbita in presenza dei sali biliari e grassi, nell'intestino.

Fonti principali
Oli di germe di grano, oli di semi di mais, girasole

L'estrogeno è antagonista di tale vitamina, inoltre il cloro presente nell'acqua potabile, ed i composti inorganici del ferro, la distruggono.

La vitamina E può essere somministrata nel trattamento di vampate di calore e mal di testa durante la menopausa.

RDA 10 mg (30 UI)


VITAMINA K (o anticoagulante o fillochinone)

La vitamina K sintetica è in genere tossica, e soltanto la forma naturale, il fillochinone è autorizzata per uso terapeutico.
La vitamina K è coinvolta nella coagulazione del sangue, costituisce un coenzima indispensabile per la sintesi dei fattori (II protrombina, VII proconvertina IX Chrismas, componente della tromboplastina plasmatica).
E' indispensabile alla fissazione del calcio sulla trama ossea.

E' sintetizzata dalla flora batterica intestinale in ragione di circa 50% del fabbisogno quotidiano.

La deficienza primitiva della vitamina K è un'evenienza molto rara, mentre l'ipovitaminosi può verificarsi a seguito di malattie o di particolari terapie. Esempio:
- carenze alimentari
- nutrizione parenterale totale
- ostruzione biliare
- sindrome di malassorbimento
- farmaci (anticoagulanti, salicilati, antibiotici)

Fonti principali
E' contenuta nelle foglie di vegetali, in particolare nel cavolo e negli spinaci. E' scarsa negli alimenti d'origine animale.

Qual è la frequenza e la quantità di assunzione per conservare la salute?
Il nostro organismo ha continuamente bisogno di essere rifornito d'energia, di nutrienti. Evidente che tutti i giorni con gli alimenti dobbiamo introdurre le preziose vitamine.
L'alimentazione, anche variata, ha i propri limiti. La quantità di vitamine presenti nei vegetali può diminuire in modo sensibile a seconda della specie. Questa diminuzione è dovuta all'impiego dei pesticidi, alla raccolta prematura, alle sostanze inquinanti, al trasporto e alla conservazione. Perdite aggiuntive si verificano durante qualsiasi tipo di cottura.
Troviamo cosi tenori bassissimi di vitamine nella verdura nel momento in cui arriva sulla nostra tavola per essere consumata. Per questo motivo sarebbe consigliabile mangiare frutta e verdura cruda.
Si può pensare anche ad integrare la nostra dieta con le vitamine "concentrate" nei vari prodotti industriali. Certamente ponendo sempre attenzione alla quantità, alla qualità e alla frequenza dell'assunzione. E' altrettanto importante che la ditta produttrice sia veramente affidabile.
Un altro suggerimento, non curatevi da soli, potrebbe essere dannoso, sempre meglio chiedere consigli ad un esperto.

Bastano solo le vitamine per rimanere in forma?
Seguendo un' alimentazione sana, corretta, variata, abbiamo già fatto tanto per la nostra salute. Oltre le vitamine però il nostro corpo ha bisogno anche dei sali minerali (li descriveremo in seguito), che possono essere introdotti con i cibi.
Altrettanto è importante l'acqua sia la quantità che la qualità.
Un esercizio fisico svolto - possibilmente - 2/3 volte la settimana riesce a mantenere il tono muscolare ad un buon livello.
Sarebbe auspicabile fare anche una piccola cura di disintossicazione. Questo vuol dire semplicemente di assumere dei prodotti depurativi, disintossicanti, per 10-14 giorni, 2 volte all'anno, preferibilmente in primavera ed in autunno.

Màcska Eva Cornelia
Naturopata
tel: 338 239 4444
e-mail:stellamarina25@fastwebnet.it
Bologna

***********************************
INTRODUZIONE DI UN LIBRO SU ANIMALI DI COMPAGNIA.
LA CADUTA DEL PELO NEI CANI E GATTI.


Vi ho già manifestato diverse volte il mio amore per gli animali, molte le mail da me ricevute per richieste di consigli vari, spesso demandate al Prof. Dr. Mario Aluigi, ho fornito anche il suo numero telefonico, affinchè a dare i consigli fosse proprio un medico veterinario, molti di Voi lo ricorderanno perchè ho inviato nelle newsletter precedenti alcuni suoi scritti riguardo gli animali. Dunque medico veterinario, docente presso l'Istituto di Medicina Olistica dell'Università degli Studi di Urbin; suoi sono i libri: Mesoterapia agopunturale Veterinaria (1987); Atlante anatomico didascalico per agopuntura, mesoterapia, biomesoterapia sul cavallo, cane, bovino, suino(1989); Prontuario di Omeopatia (1996); adesso il Dr.Aluigi, assieme al Dr.David Carella, anch'egli medico veterinario, diplomato in Clinica e Medicina Olistica dell'Università di Urbino, hanno pubblicato un libro per piccoli animali. Certo di farVi piacere, voglio inviarVi l'Introduzione del libro:

INTRODUZIONE
Scopo di questo lavoro è indicare le possibilità terapeutiche per le patologie che più frequentemente colpiscono i nostri animali da compagnia, ricorrendo ai dettami di alcune di quelle medicine cosiddette alternative o non convenzionali, che gli anni e le esperienze diverse, portate a termine da quanti hanno avuto la fede e la curiosità di provarne l'efficacia, hanno portato a risultati indiscutibilmente degni di essere segnalati e tramandati agli interessati. La scelta editoriale vuole anche essere di aiuto a coloro i quali, pur se a digiuno dei concetti che reggono l'impianto culturale delle medicine
alternative trattate, sono comunque da esse attratti.
E' ovvio che l'opera non ha la pretesa di essere esaustiva o che possa far parte di un percorso formativo per l'approccio allo studio delle medicine alternative considerate: ha piuttosto la struttura di un dizionario pratico di terapia, al quale possono ricorrere colleghi ed appassionali che si avvicinano alla materia. Nel testo verranno quindi riportale quelle metodiche tera-peutiche che gli autori hanno utilizzato ed utilizzano
nella loro pratica professionale. E' anche possibile trovarvi sintetiche trattazioni aventi per argomenti l'isoterapia, la magnesioterapia e le vaccinazioni tramite l'utilizzo dei Nosodi. Sono inoltre presenti una materia medica spicciola dei principali rimedi omeopatici utilizzati, una monografia sull'lmmuno Stimolomodulatore Vegetale (ISV) ed un discorso sul cancro, che potrà di certo appassionare il lettore. Saranno poi indicate
alcune scelte terapeutiche che si sono rivelate di positivo impiego in malattie oggi molto presenti, quali la leishmanio-si canina, la filariosi ed il complesso FIV-FELV felino. Nel testo sono nominati prodotti registrati da alcune aziende: non si vuole favorirne la
commercializzazione ma, visto il taglio pratico prescelto per l'opera, i lettori ne saranno certo favoriti.
Sono anche presenti le schede tecniche dei prodotti fitoterapici dei complessi omeopatici e della maggior parte dei prodotti registrati nominati nel testo ad uso del lettore. Dette schede, fornite direttamente dai produttori o desunte da loro pubblicazioni divulgative, sono state riportate con il solo fine di fornire un supporto informativo sul quale potersi orientare. A chiusura, gli autori si augurano di avviare un discorso critico finalizzato a portare ad un ulteriore sviluppo lo stato dell'arte.
GLI AUTORI
Roma, gennaio 2003
***********************************
Una piccola chicca, per capire un po' come è articolato il libro:
LA CADUTA DEL PELO NEI CANI E GATTI


Terapia Omeopatica : La caduta del pelo è un fenomeno fisiologico regolato da una precisa stagionalià . Questo, ovviamente, sempre che le variazioni climatiche non siano influenzate da fattori esterni quali, per esempio, i termosifoni (negli animali che vivono costantemente in casa).

Appurato che non vi siano cause d'origine micotica oppure ormonale (trattate in altra parte ), vi è sempre comunque il caso che possa verificarsi un'eccessiva perdita di pelo.
Se ciò avviene durante tutto l'anno, provare a somministrare Acidum Phosphoricum D 6, 2 volte al giorno, per 15 giorni. Anche Thallium aceticum 30 CH o D 10 a dimostrato la sua efficacia.
Se invece la caduta del pelo avviene dopo il ciclo, ricorrere a Lachesis D 12 nei soggetti giovani e Sepia D 10 in quelli più anziani.

Tratto dal Nuovissimo testo :
"Medicina olistica per animali da compagnia"
Autori due grandi esperti e maestri nonchË miei personali amici::
Prof. Dr. Mario ALUIGI- Rimini
Dr. David CARELLA- Roma


Editore POLETO
02- 9086615
Non perdetelo!
Prenotatelo se siete interessati presso la Vostra Libreria di fiducia o
alla stessa casa Editrice,vi assicuro che potrà esserVi di grande aiuto
per risolvere i problemi dei vostri amici...
Buona Lettura e buona cura ai Vostri affettuosi compagni e amici
fedelissimi .
Dr. Giuseppe Parisi
========================================

Ai gentili Medici e Naturopati professionisti,
La FOMECO è lieta di presentarVi un Corso avanzato in Bioterapia Nutrizionale.
Il corso ha un taglio pratico con indirizzo Diagnostico-Terapeutico.
Il corso ha crediti ECM Ministeriali richiesti,ed il Naturopata professionista ha diritto al diploma di Terapeuta Nutrizionista.
I relatori del corso:
Prof. Dr. Marcello Mandatori,(Roma)docente universitario in Terapia Nutrizionale ed Ecologia Clinica-Università di Urbino;
Prof. Dr. Carmelo Rizzo,(Roma)docente universitario in Terapia Nutrizionale ed Ecologia Clinica-Università di Urbino;
D.ssa Angela Grasso (Catania) esperta in terapie non convenzionali,Università di Urbino;
Dr. Giuseppe Parisi (Palermo) esperto in terapie non convenzionali, Università di Urbino;
E.Lauletta(Roma) Naturopata professionista,esperto in Diagnostica Intolleranze Alimentari.
Per visionare il programma completo e le modalità varie andare su
http://www.fomeco.org


=========================================
***********************************
========================================
Ripetiamo per i nuovi abbonati e per quelli vecchi che non hanno ancora aderito, l'invito a firmare la petizione online della Leva di Archimede contro la direttiva UE per la libertà di scelta in materia di diritto alla salute. Si raccomanda di non firmare due volte.

Per "firmare"on line: http://www.laleva.cc/petizione/italiano/petizioneit.html

Inoltre, per chi ritiene che valga la pena fare un piccolo sforzo personale in più, l'invito a scaricare i moduli cartacei (solo 33KB, pochi secondi di collegamento), stampare e portare alcune copie nella/e erboristeria/e di fiducia e chiedere loro di esporre i moduli assieme al testo della petizione al fine di contribuire alla raccolta delle firme di chi non può farlo online. Dovrebbero capire che è un'iniziativa che tutela il diritto alla salute di tutti ma anche il futuro della loro attività.
Piccoli sforzi individuali, se messi assieme, possono favorire grandi cambiamenti. Mai arrendersi!

Per scaricare i moduli: http://www.laleva.cc/raccoglifirme.rtf

=========================================
***********************************
========================================
Continua l'iniziativa " TERAPIE NATURALI, DOVE? ". Stiamo cercando di costruire un database che sarà a disposizione degli abbonati che chiedono di conoscere se nella propria zona di residenza ci siano medici, centri od operatori sanitari orientati alla medicina naturale. Il nostro obiettivo è quello di creare un database dove inserire gli operatori suddivisi per provincia o regione e per specializzazione: omeopatia, chiropratica, pranoterapia, agopuntura, riflessologia, ecc. oppure per patologie trattate. Il vostro contributo quindi è determinante per poter fornire, a chi ne ha bisogno, la possibilità di una scelta il più possibile compatibile con le proprie esigenze. Chiediamo a chi è interessato ad essere inserito negli elenchi di farci sapere nome cognome, indirizzo, telefono e specializzazione. Chiediamo anche il contributo degli abbonati che possono proporre al proprio naturopata che forse non ci conosce ma che potrebbe essere interessato all'inserimento nel nostro database.
Giustamente è stato fatto notare che i medici non possono farsi pubblicità o descrivere la propria attività se non con la sola specializzazione.
Riteniamo che la forma scelta può non essere considerata pubblicità in quanto il database non sarà visibile liberamente su internet, sarà ad esclusivo uso dei lettori di Naturmedica, che potranno richiederci il nominativo di un operatore di zona, oppure se le richieste saranno in numero troppo elevato da gestire, ci potrà eventualmente essere un accesso protetto tramite password.
Grazie.
Potete inviare i dati cliccando il seguente link:

mailto:naturm@naturmedica.comnaturm@naturmedica.com



Articoli correlati
Numero 74
Numero 1
Numero 21
Numero 31
Numero 32
Numero 71
Numero 72
Numero 9
Erbe e principi

Warning: mysql_connect() [function.mysql-connect]: Access denied for user 'naturvit_natur'@'localhost' (using password: YES) in /home/naturmed/public_html/include/funzioni.php on line 128

Warning: mysql_select_db() expects parameter 2 to be resource, boolean given in /home/naturmed/public_html/include/funzioni.php on line 129

Warning: mysql_query() expects parameter 2 to be resource, boolean given in /home/naturmed/public_html/include/funzioni.php on line 153
Peccato! query fallita:
  • errorno=0
  • error=
  • query=SELECT * FROM tbl_content WHERE tbl_content.id_content = 184