Chi siamo  |  Link amici  |  Contatti  |  Forum  |  Cerca
Home > Archivio > Newsletter > Numero 59
Cosa Fare Per:

Rimedi Naturali:


Archivio
Newsletter
In questo numero: - Osteoporosi: si può evitare? - I vostri messaggi ( a proposito del messaggio di Emergency). - Un rimedio naturale per il mal di gola.
Osteoporosi: si può evitare?

E' necessario assumere più calcio per evitare l'osteoporosi, che negli anziani porta ad una maggiore fragilità delle ossa? La medicina occidentale lo ha sempre raccomandato. L'industria latteo-casearia ha favorito la diffusione dell'opinione che senza i suoi prodotti noi dovremo affrontare dolorose fratture.

Alcune ricerche provenienti dalla Cina non confermano questa teoria. Nonostante in genere l'alimentazione della popolazione cinese comprenda pochi latticini e pochissime quantità di calcio, sembra che questa sia meno soggetta al rischio di questa malattia potenzialmente disabilitante. Le fratture dell'anca, per esempio, sono circa un decimo rispetto a quelle riscontrate in Occidente. Una notevole differenza.

E' forse dovuto alla magggiore attività fisica dei Cinesi? O forse si sono adattati ad una dieta povera di calcio? Oppure perchè mangiano meno proteine rispetto a quelle che mangiamo noi?

E' risaputo che un alto consumo di proteine ha come conseguenza la perdita di calcio attraverso l' urina. Le diete ad alto contenuto proteico, specialmente di origine animale, possono provocare la secrezione di una maggiore quantità di calcio rispetto a quella ottenuta dall'alimentazione. Per esempio, una persona che consuma 147 grammi di proteine al giorno, eliminerà dalle urine una quantità di calcio quasi doppia rispetto chi assume una quantità più moderata (47 gr). Siccome il nostro organismo ha bisogno di calcio per regolare alcune funzioni dei muscoli e dei nervi, per rimediare al deficit causato da troppe proteine il corpo preleva il calcio dalla nostra maggiore riserva: le ossa, che in questo modo diventano progressivamente più fragili.

Questi dati provengono dallo studio Cornell Oxford China Nutrition, condotto principalmente in Cina e a Taiwan, che ha coinvolto più di 10.000 famiglie prendendo in esame l'alimentazione e lo stile di vita delle popolazioni rurali. Indagando simultaneamente su molte malattie e abitudini alimentari questo progetto ha generato il più grande database al mondo sulle cause di questa malattia.

Dall'indagine emerge che un'alimentazione che comprenda molti vegetali (broccoli, cavoli, ecc.) è essenziale per la prevenzione. Questi super-cibi contengono una buona quantità di calcio, senza gli inconvenienti degli alimenti ad alto contenuto proteico. Per esempio, una porzione media di broccoli contiene 178 milligrammi di calcio, mentre 5 fichi secchi ne contengono 135. Non è quindi difficile raggiungere l'obiettivo di assumere circa 800 mg al giorno di calcio derivato da vegetali. Inoltre questi hanno un altro vantaggio, contengono boro, un minerale che trattiene il calcio nelle ossa. Il latte in pratica non ne contiene.
(dr. C. Campbel)
====================================================

Continua l'iniziativa " TERAPIE NATURALI, DOVE? ". Stiamo cercando di costruire un database che sarà a disposizione degli abbonati che chiedono di conoscere se nella propria zona di residenza ci siano medici, centri od operatori sanitari orientati alla medicina naturale. Il nostro obiettivo è quello di creare un database dove inserire gli operatori suddivisi per provincia o regione e per specializzazione: omeopatia, chiropratica, pranoterapia, agopuntura, riflessologia, ecc. oppure per patologie trattate. Il vostro contributo quindi è determinante per poter fornire, a chi ne ha bisogno, la possibilità di una scelta il più possibile compatibile con le proprie esigenze. Chiediamo a chi è interessato ad essere inserito negli elenchi di farci sapere nome cognome, indirizzo, telefono e specializzazione. Quindi chiediamo anche il contributo degli abbonati che possono proporre al proprio naturopata che forse non ci conosce ma che potrebbe essere interessato all'inserimento nel nostro database.
Giustamente è stato fatto notare che i medici non possono farsi pubblicità o descrivere la propria attività se non con la sola specializzazione.
Riteniamo che la forma scelta può non essere considerata pubblicità in quanto il database non sarà visibile liberamente su internet, sarà ad esclusivo uso dei lettori di Naturmedica, che potranno richiederci il nominativo di un operatore di zona, oppure se le richieste saranno in numero troppo elevato da gestire, ci potrà eventualmente essere un accesso protetto tramite password.
Grazie.
Potete inviare i dati cliccando il seguente link:

mailto:naturm@naturmedica.com


============================================

I vostri messaggi ( a proposito del messaggio di Emergency).

Pubblichiamo alcuni messaggi ricevuti in reazione alla diffusione da parte nostra dell'iniziativa di Emergency. Lo facciamo solo per "par condicio", per dare la parola anche a chi non è d'accordo non certo per stimolare l'avvio di un dibattito che ha e potrà trovare, altre sedi più adatte e qualificate. Naturmedica continua ad essere una newsletter che si occupa di medicina naturale, ma qualche volta, in occasioni così importanti come la sorte di molte migliaia di vite probabili vittime incolpevoli di bombe più o meno intelligenti o di qualche pilota pazzo, ci sembra possa essere una scelta condivisibile una "deviazione fuori dal tema" per dare spazio ad organizzazioni come Emergency (per chi non la conosce è l'associazione Italiana per la cura e la riabilitazione delle vittime delle guerre e delle mine antiuomo, - spesso bambini-) cui va tutta la nostra ammirazione, gratitudine e sostegno per il difficile lavoro che svolge in varie parti del mondo (http://www.emergency.it). Comunque, a chi si è sentito "clandestinamente invaso" da un messaggio non gradito chiediamo sinceramente scusa.


/////////
Mi sono iscritta a un servizio di medicina naturale che trovo simpatico e utile e mi ritrovo che sotto la sua egida ci sono messaggi o idee al di fuori di questa sfera. Siamo gia' tempestati da tutte queste teorie che si possono piu' o meno condividere, ma che, secondo me, devono avere i loro luoghi e tempi. La guerra e' sempre una catastrofe, ne siamo tutti convinti. Siamo sempre in bilico tra i concetti di "distruggere" e "essere distrutti" e questo ci sta macerando internamente sia come persone di coscienza che come popolo.Non mi sento di prendere una posizione a cuor leggero e non vorrei vedermi imporre le altrui idee che mi entrano in casa sotto altri titoli.
Questo e' un messaggio riservato alla redazione di naturmedica che desidero ringraziare per l'ottimo lavoro.
Un saluto
Elisabetta

/////////

SONO VERAMENTE DISPIACIUTO DEL MESSAGGIO DI EMERGENCY E DEL FATTO CHE
NATURMEDICA SI SIA PRESTATA ALLA SUA DIFFUSIONE UTILIZZANDO IL SUO ARCHIVIO
DATI UTENTI CHE E' NATO NON A QUESTO FINE. -
ED ALLORA VI INFORMO CHE APPROVO PIENAMENTE L'OPERATO DI BUSH E DEL NOSTRO
GOVERNO.

A CHI DICE CHE LE GUERRE NON SERVONO A NULLA CHIEDO : CHE FINE HANNO FATTO
GHEDDAFI, SADDAM HUSSEIN E MILOSEVICH?????!!!! LI SENTITE PIU' FARE
PROGRAMMI DI MORTE AL MONDO???

ED ANCORA
DOPO LA DISTRUZIONE DI DUE O TRE AMBASCIATE CON CENTINAIA DI MORTI,
L'ATTACCO ALLE NAVI AMERICANE CON DECINE DI MORTI E L'ATTACCO ALLE TORRI
GEMELLE CON MIGLIAIA DI MORTI, QUANTI ATTACCHI ANCORA OCCORRE SUBIRE PRIMA
DI APRIRE GLI OCHHI ALLA REALTA'???
VI PREGO DI TRASMETTERE ANCHE IL MIO MESSAGGIO A TUTTO IL VOSTRO ARCHIVIO
DATI
SALUTI DA CARFOX

//////////
Grazie!!! Mi era già pervenuta e siccome la condivido MOLTO, l'ho già girata
a tutte le persone che conosco. Grazie ancora.
Antonia.
////////


===========================================

Un rimedio naturale per il mal di gola.

Uno dei più diffusi malanni stagionali è quel fastidioso bruciore alla gola che sopesso ci rende difficile addirittura parlare o deglutire. Un aiuto dalla natura può venire da una pianta alquanto sconosciuta: il Verbasco (Verbascum thapsus L.) detto anche Tasso barbasco. La pianta ha una lunga storia di utilizzo in molte culture. In Europa è stato usato per crampi, tosse, laringotracheiti acute e croniche, tumori, gotta e tumefazioni. in Irlanda è consigliato per tutti i problemi polmonari e per questo motivo in quel paese non è difficile trovare delle coltivazioni. In Inghilterra è stato largamente impiegato per centinaia di anni in molti preparati erboristici.
Gli Indiani del Nord America in caso di distorsioni immergevano la parte in un infuso e agli ammalati di polmonite venivano immersi in bagni caldi per respirarne le essenze. Le foglie venivano immerse in acqua molto calda ed i vapori venivano inalati per curare anche la gola infiammata, il catarro e l'asma. Era utilizzato anche per infiammazioni ed eruzioni cutanee.

Come molti altri rimedi è molto efficace se preso ai primi sintomi, anche in presenza di febbre leggera. E' una delle migliori erbe da usare anche in caso di congestione linfatica. Il sistema linfatico è molto importante per disintossicare dalle impurità e per proteggere l'organismo dalle tossine.

Il Verbasco è ricco di ferro organico, facilmente assimilabile per favorire la salute dei globuli rossi, ma non viene immagazzinato. Contiene anche vitamina C, bioflavonoidi, polifenoli, glucosidi iridoidi, vitamine del complesso B, vitamina A, potassio e calcio. Ha un alto contenuto di saponine e mucillagini ad attività emolliente, antiinfiammatoria e mucolitica. In abbinamento ad estratti di corteccia di olmo (ulmus fulva) può essere un efficace coadiuvante nella terapia della cistite interstiziale.



Articoli correlati
Numero 16
Numero 6
Numero 77
Numero 87

 
LINK SPONSORIZZATI



Warning: mysql_connect() [function.mysql-connect]: Access denied for user 'naturvit_natur'@'localhost' (using password: YES) in /home/naturmed/public_html/include/funzioni.php on line 128

Warning: mysql_select_db() expects parameter 2 to be resource, boolean given in /home/naturmed/public_html/include/funzioni.php on line 129

Warning: mysql_query() expects parameter 2 to be resource, boolean given in /home/naturmed/public_html/include/funzioni.php on line 153
Peccato! query fallita:
  • errorno=0
  • error=
  • query=SELECT * FROM tbl_catalogo_prodotto WHERE online='Y'