Chi siamo  |  Link amici  |  Contatti  |  Forum  |  Cerca
Home > Archivio > Newsletter > Numero 51
Cosa Fare Per:

Rimedi Naturali:


Archivio
Newsletter
In questo numero: - Un importante minerale sottovalutato: lo zolfo. - I vostri messaggi. - Disturbi della vista? Prova con la medicina elettromagnetica.
Un importante minerale sottovalutato: lo zolfo.

Lo zolfo è uno dei minerali più importanti per la nostra salute, importante quanto il magnesio, lo zinco, il ferro, il sodio, lo iodio come pure molte vitamine. Dopo il calcio e il fosforo è il terzo elemento come quantità presente nel nostro corpo (circa l'1% del peso). Lo possiamo trovare in ogni cellula, essendo un componente delle molecole che formano gli aminoacidi metionina, cisteina e taurina. Gli aminoacidi sono le unità chimiche che costituiscono le proteine che a loro volta contribuiscono a mantenerci in vita attraverso alcuni processi chimici indispensabili. Le proteine sono parte dei muscoli, tendini, organi, capelli, ossa, liquidi organici (eccetto urina e bile) enzimi, ormoni e geni.
Ogni proteina deve essere composta dal giusto numero di aminoacidi; un' eventuale carenza proteica potrebbe causare un gran numero di disturbi.

Lo zolfo è un componente della vitamina B1 (tiamina, utile per la formazione del sangue, dell'acido cloridrico e per il metabolismo dei carboidrati), dell' antiossidante glutatione (protegge dai danni del fumo, delle radiazioni, dell'intossicazione alcoolica, della chemioterapia), dell'anticoagulante eparina e del coenzima A (utile per il metabolismo dei grassi e dei carboidrati). È una parte essenziale del cemento biologico che forma la pelle, i capelli, le unghie e tutte le cartilagini.

È un componente anche dei glicosaminoglicani (mucopolisaccaridi) come la condroitina solfato, un composto importante per la cartilagine, le ossa, i tendini e le pareti dei vasi sanguigni. Forma pure altri polisaccaridi quali l'eparina e la glucosamina solfato, essenziale per mantenere l'elasticità del tessuto connettivo e per lubrificare le articolazioni e altre parti del corpo.

Il fegato usa lo zolfo per trasformare i materiali di scarto. Lo aggiunge ai composti estranei e ai prodotti finali del metabolismo per disattivarli e per aumentare la loro solubilità in acqua in modo da essere espulsi più facilmente. Per esempio, il composto chimico fenolo e l'ormone progesterone sono espulsi sotto forma di solfati.

Nonostante l'importanza di questo elemento, utilizzato come medicinale da millenni, è stato finora ignorato da medici, nutrizionisti e ricercatori. I Greci, ad esempio, utilizzavano i bagni sulfurei per trattare dolori articolari e altre malattie, mentre l'aglio, ricco di zolfo, è da sempre utilizzato dalla medicina popolare per prevenire e trattare molte malattie.

SINTOMI DA CARENZA.
Acne, eczema, eruzioni e macchie cutanee, dermatiti, psoriasi, capelli fragili, alopecia, unghie fragili, paronichia (patereccio), artrite, lupus eritematoso, anemia falcoforme ed altre malattie del collageno.

DOVE SI TROVA.
Aglio, carne, cavolini di Bruxelles, cavolo, cipolla, coda cavallina o equiseto, germe di grano, fagioli secchi, rape, pesce, semi di soia, uova (tuorlo).

ANTAGONISTI.
Alcoolici, tabacco (nicotina), bibite a base di cola, caffé e té, cioccolato, zucchero raffinato e dolcificanti raffinati, alimenti conservati, raffinati o cotti nel forno a microonde, grassi saturi, esposizioni a radiazioni, inquinamento atmosferico, estrogeni sintetici, anticoncezionali, molti farmaci.

Molto probabilmente alcuni nutrizionisti affermeranno che assumiamo l'appropriata quantità di zolfo attraverso l'alimentazione. Purtroppo però attualmente le quantità sia di vitamine che di minerali effettivamente contenute negli alimenti sono notevolmente diminuite a causa delle tipologie di coltivazione e di conservazione, per cui potrebbero verificarsi disturbi collegati a carenze di questo come di altri nutrienti. Inoltre, molte persone escludono volontariamente dalla propria dieta alcuni alimenti importanti. In questi casi l'integrazione alimentare è diventata quasi una necessità.

INTEGRATORI ALIMENTARI CHE LO CONTENGONO.
  • Acido alfa-lipoico. Utile per la produzione di energia, metabolizza il glucosio. Nei casi di diabete stabilizza i livelli di glucosio e combatte le complicanze neurologiche. Potente antiossidante.
  • Glucosamina e condroitina solfato. Entrambe formano il tessuto cartilagineo, in particolare quello delle articolazioni. L'assenza o l' assottigliamento della cartilagine dei giunti provoca l'osteoartrite (artrosi) nella quale le ossa sfregano una contro l'altra. Le proprietà di questi polisaccaridi sono conosciute da più di vent' anni, ma recentemente anche alcune ricerche scientifiche in Europa ne hanno confermato l'efficacia nel trattamento dei sintomi dell'osteoartrite, favorendo la rigenerazione della cartilagine.
  • Aglio. Aumenta i livelli di antiossidanti nell'organismo, antiaggregante piastrinico, ipocolesterolemizzante, ipotensivo, utile nella prevenzione dell'aterosclerosi e di alcune forme di tumore, antimicrobico.
  • Glutatione. Potente antiossidante che contrasta la formazione dei radicali liberi. Protegge contro i danni del fumo, delle radiazioni e dell'intossicazione da alcool. Riduce gli effetti collaterali della chemioterapia e dei raggi X. Rinforza il sistema immunitario.
  • Metilsulfonilmetano (MSM). Il dott. Stanley Jacob, dell' Università di Portland nell'Oregon ha condotto e pubblicato studi sia sul DMSO (dimetilsulfossido, precursore del MSM) che sul MSM. Quest'ultimo si è rivelato efficace nella riduzione del dolore muscolare ed articolare e nelle infiammazioni. Nel suo libro: "Il miracolo del MSM, la soluzione naturale per il dolore", il dott. Jacob spiega l'uso clinico di questa sostanza per disturbi quali artrite, mal di schiena ed emicrania cronici, fibromialgia, tendiniti e borsiti, dolore post-trauma e infiammazioni, cistite interstiziale, allergie ed altro.
  • N-acetilcisteina (NAC). Alcuni studi all'Università di Stanford hanno evidenziato che alti dosaggi di NAC estendono significativamente l'aspettativa di vita dei pazienti con AIDS, mentre altri studi hanno indicato che può essere utile nella prevenzione dei tumori. Rinforza il sistema immunitario.
  • S-adenosilmetionina.(SAM). Importante nella produzione di nuove cellule e dei processi biochimici in quelle esistenti. Si è dimostrato utile nel trattamento della depressione, nel controllo dell'infiammazione e del dolore e nell'accelerazione della guarigione.

La moderna medicina non riconosce ufficialmente alcuna forma di disturbo conseguente a carenze di zolfo, problema comune ad altri nutrienti, come ad esempio la vitamina E e il selenio; probabilmente molti dovranno soffrire ancora per diversi anni prima che questi siano riconosciuti come essenziali per la salute.

===================================================

Continua l'iniziativa " TERAPIE NATURALI, DOVE? ". Stiamo cercando di costruire un database che sarà a disposizione degli abbonati che chiedono di conoscere se nella propria zona di residenza ci siano medici, centri od operatori sanitari orientati alla medicina naturale. Il nostro obiettivo è quello di creare un database dove inserire gli operatori suddivisi per provincia o regione e per specializzazione: omeopatia, chiropratica, pranoterapia, agopuntura, riflessologia, ecc. oppure per patologie trattate. Il vostro contributo quindi è determinante per poter fornire a chi ne ha bisogno la possibilità di una scelta il più possibile compatibile con le proprie esigenze. Chiediamo a chi è interessato ad essere inserito negli elenchi di farci sapere nome cognome, indirizzo, telefono e specializzazione. Quindi chiediamo anche il contributo degli abbonati che possono proporre al proprio naturopata che forse non ci conosce ma che potrebbe essere interessato all'inserimento nel nostro database.
Giustamente è stato fatto notare che i medici non possono farsi pubblicità o descrivere la propria attività se non con la sola specializzazione.
Riteniamo che la forma scelta può non essere considerata pubblicità in quanto il database non sarà visibile liberamente su internet, sarà ad esclusivo uso dei lettori di Naturmedica, che potranno richiederci il nominativo di un operatore di zona, oppure se le richieste saranno in numero troppo elevato da gestire, ci potrà eventualmente essere un accesso protetto tramite password.
Grazie.
Potete inviare i dati cliccando il seguente link:

mailto:naturm@naturmedica.com



Articoli correlati
Bisogno di MSM
Bisogno di zolfo
Glucosamina e Condroitina Solfato
MSM-MetilSulfonilMetano
Erbe e principi

Warning: mysql_connect() [function.mysql-connect]: Access denied for user 'naturvit_natur'@'localhost' (using password: YES) in /home/naturmed/public_html/include/funzioni.php on line 128

Warning: mysql_select_db() expects parameter 2 to be resource, boolean given in /home/naturmed/public_html/include/funzioni.php on line 129

Warning: mysql_query() expects parameter 2 to be resource, boolean given in /home/naturmed/public_html/include/funzioni.php on line 153
Peccato! query fallita:
  • errorno=0
  • error=
  • query=SELECT * FROM tbl_content WHERE tbl_content.id_content = 169