Chi siamo  |  Link amici  |  Contatti  |  Forum  |  Cerca
Home > Archivio > Newsletter > Numero 2
Cosa Fare Per:

Rimedi Naturali:


Archivio
Newsletter
In questo numero: - Un mucchio di possibilità. - L'erba della settimana: echinacea.
Continuiamo le nozioni elementari di medicina naturale iniziate lo scorso
numero.

Va bene, ora hai deciso che sei stanco di prendere medicine tossiche e di
dover sopportare gli effetti collaterali che di solito queste comportano.
Hai deciso di prendere qualche precauzione per la tua salute. La domanda
è: da dove cominci?


UN MUCCHIO DI POSSIBILITA'
Prima parte.

Questo è il primo di una serie di articoli destinati ad essere usati come
risorsa o come punto di partenza per determinare quale trattamento
alternativo/complementare potrebbe essere di beneficio per alcuni problemi
di salute. Saranno descritti brevemente molti dei più comuni metodi di
trattamento conosciuti. Ricorda, queste sono descrizioni brevi e
sicuramente incomplete. Spesso non riusciremo a rendere piena giustizia
alla terapia in questione in uno spazio così limitato. Comunque dovrebbero
darti sufficienti informazioni per decidere se sei interessato ad
approfondirne la conoscenza specifica. Queste articoli hanno lo scopo di
informare sulle varie opzioni disponibili. Tu sei l'unico autorizzato a
decidere sulla tua salute in base alle tue conoscenze. Ricorda anche che è
individuale la responsabilità della scelta dell' operatore sanitario in
possesso dei necessari requisiti professionali.

Agopuntura

L'agopuntura è stata praticata in Cina per più di 4500 anni. Si ritiene che
un flusso di energia viaggi attraverso il nostro corpo usando dei sentieri
chiamati meridiani. Questa energia è chiamata "Chi" . Si dice che la
malattia capiti quando un blocco nei meridiani fermi il passaggio del Chi
così da provocare uno squilibrio energetico. L'agopuntore valuta l'intera
situazione dell'ammalato e inserisce aghi finissimi nella pelle per
stimolare determinati punti per eliminare il blocco e ristabilire
l'equilibrio. Di conseguenza ristabilisce lo stato di salute. Recentemente
alcuni scienziati hanno sostenuto che gli aghi dell'agopuntore possono
stimolare l'organismo a produrre endorfine (antidolorifici naturali). In
questo modo si stimola il processo di autoguarigione. Questo trattamento è
utilizzato per vari problemi di salute, tipo sidrome da fatica cronica,
depressione, per alleviare il dolore, per stimolare la guarigione, per
fortificare il sistema immunitario e molte malattie connesse.

Alexander, metodo.

Questa tecnica è stata scoperta da un fisioterapista nato in Australia,
Frederich Alexander. Egli riteneva che a causa del nostro modo di vivere
dove tutto è veloce, stressante e per le persone che ci circondano, abbiamo
sviluppato cattive abitudini di postura. Questo ha portato a problemi di
salute che hanno bisogno di essere corretti. Questa tecnica insegna una
presa di coscienza della propria struttura scheletrica e come favorire uno
stato di salute ottimale mantenendo posture appropriate e movimenti del
corpo particolari. La tecnica di Alexander può essere efficace per
problemi digestivi, depressione, artrite, ansia e altre simili esigenze.

Aromaterapia

Dedicheremo in seguito altri articoli per approfondire questo tema.
Ogni pianta contiene un olio essenziale che ha proprietà sia medicinali
che aromatiche. Quando CORRETTAMENTE estratti dalla pianta, questi olii
possono avere straordinarie capacità di guarigione. Gli olii essenziali
sono facilmente assorbiti attraverso la pelle. La loro efficacia può essere
aumentata quando usati per inalazione o durante massaggi. Olii specifici
hanno dimostrato essere particolarmente efficaci nel risolvere certi
problemi di salute. Non è raro vedere l' aromaterapia utilizzata assieme ad
altri metodi.
E' stata utile in problemi molto comuni tipo raffreddore, per controllare
sbalzi di umore, stress, per aumentare la prontezza mentale e molto altro.

Aura.

Si dice che ogni essere vivente emani una sfera di luce colorata che lo
circonda chiamata Aura. La traccia di una malattia può essere vista
all'interno dell'aura e spesso appare come una macchia scura. Questa
terapia è strettamente collegata con i Chakra. Solamente un guaritore
esperto è capace di diagnosticare per mezzo di una percezione visuale
dell'aura. Spesso maestri di metodi quali Reiki e Chakra hanno integrato
questa nelle loro tecniche di guarigione.

Ayurveda.

Questo è un sistema di medicina Indù originariamente praticato in India e
parti dell'Estremo Oriente. Il trattamento è basato sull'idea
dell'equilibrio fra il tipo di corpo specifico e gli elementi: aria, terra,
fuoco e acqua. Fondamentalmente l'ayurveda non si occupa solo delle cure
per le malattie, ma al contrario dà più importanza a come mantenere la
propria salute adottando dei metodi per ottenere una migliore qualità della
vita e longevità.

(Continua).

****************************

L' ERBA DELLA SETTIMANA.
Echinacea

Lo sapevi che l'erba echinacea è utile per:
  • aiutare e stimolare il sistema immunitario
  • combattere l'eczema e le eruzioni cutanee quando usata localmente
  • purificare il sangue
  • combattere le infezioni
  • il recupero atletico
  • combattere virus e batteri
  • ... e molto altro.

L' echinacea è una delle più interessanti erbe terapeutiche oggi
disponibili. Si conoscono tre varietà principali: E. angustifolia,
purpurea, pallida. Storicamente è stata usata sotto forma di cataplasmi,
colluttori e té a cui si sono aggiunte le tinture ed estratti in capsule.

Gli erboristi hanno a lungo apprezzato la radice essicata della pianta per
la sua azione contro molte malattie di origine virale e batterica tipo
raffreddori, bronchiti, infezioni all'orecchio, influenza, candida, ecc. In
abbinamento con altre erbe può essere usata per qualsiasi infezione
dell'organismo. Ad esempio con l' achillea o l'uva ursina fermerà
efficacemente la cistite. E' particolarmente utile in caso di infezioni del
tratto superiore dell'apparato respiratorio: laringiti, tonsilliti e
catarro.

Prove di laboratorio hanno dimostrato che contiene l'echinacoside, un
ingrediente che può avere effetti antibiotici. Un altro ingrediente,
l'echinaceina, si ritiene che blocchi alcuni meccanismi che consentono a
virus e batteri di invadere i tessuti dell'organismo. In laboratorio,
l'echinacea sembra che rafforzi i globuli bianchi del sistema immunitario
nella loro battaglia contro microorganismi estranei; può aiutare l'aumento
della produzione dei linfociti-T che agiscono assieme ai globuli bianchi
per combattere le infezioni. Possiede un forte potere di attivazione dei
macrofagi che possono distruggere cellule patogene, anche quelle
cancerogene.

Un recente studio clinico a doppio cieco ha cercato di stabilire il
dosaggio ottimale nella prevenzione e nel trattamento dei sintomi del
raffreddore e dell'influenza. Risultato: il gruppo cui furono somministrati
giornalmente 900 mg (180 gocce) di estratto liquido ha riportato un
miglioramento dei sintomi statisticamente significativo rispetto al gruppo
cui furono somministrati 450 mg che ha riportato miglioramenti simili a
quelli del gruppo cui fu somministrato un placebo.
L' echinacea può essere anche efficace come medicamento topico per:
eczema, orticaria e altri problemi alla pelle; punture d'insetti e morsi di
serpenti; pustole, foruncoli, cisti e ascessi; ustioni, tagli, ferite e
piaghe.

L'efficacia può diminuire con il tempo se presa continuamente. L'uso
giornaliero come supporto immunitario è sconsigliato. Durante la stagione
fredda è consigliato prendere alcune capsule (2-4) giornalmente. In caso di
infezioni acute la dose può essere anche raddoppiata. In caso di infezioni
croniche tipo epatiti può essere usata continuamente per diversi mesi.
Comunque, per il mantenimento di un sano sistema immunitario è saggio
usarla periodicamente per alcune settimane per poi smettere per un identico
intervallo.
Un' erba che non dovrebbe mai mancare nell'armadietto dei medicinali.
Specialmente durante la prossima stagione.

***************************

----------------------------------------
AVVERTENZA: Le informazioni contenute in Naturmedica sono fornite solo a
scopo educativo. Non si intende fornire suggerimenti per diagnosi o
trattamento di malattie. In caso di bisogno consultare il proprio medico.




 
LINK SPONSORIZZATI



Warning: mysql_connect() [function.mysql-connect]: Access denied for user 'naturvit_natur'@'localhost' (using password: YES) in /home/naturmed/public_html/include/funzioni.php on line 128

Warning: mysql_select_db() expects parameter 2 to be resource, boolean given in /home/naturmed/public_html/include/funzioni.php on line 129

Warning: mysql_query() expects parameter 2 to be resource, boolean given in /home/naturmed/public_html/include/funzioni.php on line 153
Peccato! query fallita:
  • errorno=0
  • error=
  • query=SELECT * FROM tbl_catalogo_prodotto WHERE online='Y'