Chi siamo  |  Link amici  |  Contatti  |  Forum  |  Cerca
Home > Archivio > Newsletter > Numero 1
Cosa Fare Per:

Rimedi Naturali:


Archivio
Newsletter
In questo numero: - Benvenuto! - Sono veramente necessari gli integratori vitaminici?
Benvenuto a questo primo numero di Naturmedica, rivista elettronica
settimanale gratuita.
Hai ricevuto questo numero perchè hai richiesto l'abbonamento.
Se vuoi cancellare la tua iscrizione :-( segui le istruzioni in fondo
alla rivista.

I primi articoli di questa rivista saranno di interesse generale e, per
così dire, soft, morbidi. Abbiano pazienza i lettori 'naturofili' navigati
o professionisti se troveranno informazioni già conosciute, elementari.
Molti lettori potrebbero essere 'principianti', persone che si sono
avvicinate da poco al meraviglioso mondo della medicina naturale.
L'intenzione è di accompagnarli gradualmente in un cammino di maggiore
conoscenza e consapevolezza.
In ogni caso un ripasso alle 'tabelline' non fa mai male vero?

Buona lettura!

************************

SONO VERAMENTE NECESSARI GLI INTEGRATORI VITAMINICI?
(o alimentari in genere)

A tutti noi è stato insegnato che le vitamine sono indispensabili per la
salute. La questione è quindi sapere se oggi possiamo ricavare
l'appropriato quantitativo di vitamine dalla nostra alimentazione oppure se
abbiamo bisogno di integrarla. Cento anni fa la sola dieta sarebbe stata
sufficiente a fornire un adeguato apporto vitaminico. Oggi invece, la dieta
da sola non può fornire al corpo umano di tutti i necessari micronutrienti
per mantenere uno stato di salute ottimale. Quello che c'è di diverso oggi
rispetto ieri è che la produzione di massa ha portato ad un impoverimento
dei terreni. Gli agricoltori devono costantemente rifornire la terra con
azoto e fosfati, ma non fanno nulla per rimpiazzare i minerali che si sono
esauriti. Le piante hanno bisogno dei minerali per produrre le vitamine.
Risultato, i vegetali non contengono più le vitamine come una volta.
Perfino le colture a crescita organica, sebbene preferibili a quelle della
produzione di massa, non contengono ciò di cui abbiamo bisogno.

Nella tabella sottostante vedremo il risultato di una ricerca eseguita in
Germania per conto del Prof. Liesen di Monaco, dove sono state effettuate
analisi su campioni di vegetali regolarmente in vendita nei negozi e
supermercati. I dati riportano le differenze prodottesi nell'arco di circa
dieci
anni (1985-1996) nel contenuto di calcio, acido folico, magnesio, vitamina
C e vitamina B in alcuni frutti e verdure. I dati indicano i milligrammi
di sale o vitamina presenti in 100 grammi di alimento.


ALIMENTO..........1985......1996....DIFFERENZA%

BROCCOLI
calcio..................103........33.............-68
acido folico............47........23.............-52
magnesio...............24........18.............-25

FAGIOLI
calcio.....................56........34.............-38
acido folico............39........34.............-12
magnesio...............26........22.............-15
vitamina B6........140........55.............-61

FINOCCHI
calcio.....................35........57.............+62
acido folico..........100........32.............-68
magnesio................11........17.............+45

PATATE
calcio.....................14 ........4 .............-70
magnesio................27........18.............-33
vitamina C.............20........25.............+25

CAROTE
calcio.....................37........31.............-17
magnesio................21.........9..............-57

SPINACI
magnesio................62........19.............-68
vitamina B6........200........82.............-59
vitamina C.............51........21.............-58

MELE
calcio.......................7.........8.............+12
magnesio..................5.........6.............+20
vitamina C................5.........1.............-80

BANANE
calcio........................8.........7.............-12
acido folico.............23.........3.............-84
magnesio.................31.......27.............-13
vitamina B6.........330.......22.............-92

FRAGOLE
calcio......................21........18.............-14
magnesio.................12........13..............+8
vitamina C..............60........13.............-78

Perchè abbiamo bisogno delle vitamine?

Le vitamine sono consciute anche come coenzimi. Gli enzimi sono proteine
che si trovano nelle nostre cellule e regolano le reazioni chimiche
all'interno del nostro corpo. Senza enzimi, noi non saremmo capaci di
svolgere la funzione più semplice. Le nostre cellule non sarebbero capaci
di produrre enzimi senza le vitamine. Sarebbe come provare a costrire una
casa senza cemento.

Tipi di vitamine

Le vitamine sono generalmente suddivise in due gruppi principali:
idro-solubili e lipo-solubili. All'interno di questi due gruppi troviamo
un' altra importante categoria: gli anti-ossodanti. Diamo un' occhiata ad
ogni gruppo. Le vitamine idro-solubili sono esattamente ciò che indica il
loro nome, si dissolvono in acqua. Questo significa che una volta
assorbite, entreranno nella circolazione sanguigna e saranno assorbite
dalle cellule secondo necessità. Data la loro solubilità queste vitamine
sono abbastanza sicure anche a dosi relativamente alte, sebbene ci possano
essere effetti secondari con mega-dosi di certe vitamine. Le più importanti
di questo gruppo sono le vitamine del gruppo B. C'è una vasta gamma: B-1,
B-2, B-3, B-6, B-12, acido folico, acido pantotenico, biotina, colina,
inositolo e PABA (acido paraminobenzoico). Ognuna ha proprietà e funzioni
proprie, ma sono raggruppate assieme date le loro comuni caratteristiche in
merito a certe funzioni biochimiche nell'organismo. Le vitamine B sono
indispensabili per il corretto metabolismo dei grassi, delle proteine e dei
carboidrati. Sono anche importanti per l' equilibrio nervoso, per una pelle
sana e per le funzioni gastrointestinali. La vitamina C, l'altra maggiore
vitamina idro-solubile, è un importante componente del sistema immunitario
e agisce anche come anti-ossidante.

Vitamine lipo-solubili

Le vitamine lipo-solubili non si sciolgono nel sangue. Quindi possono
accumularsi nei tessuti dell'organismo. Per questo bisogna essere molto
cauti nel prenderne grandi dosi come supplemento.
Ricordo la storia dei primi esploratori dei Polo Nord che mangiando fegato
d'orso, si ammalarono e perfino morirono causa le dosi tossiche di vitamina
A che troviamo in quell'organo. Comunque, il beta-carotene, il precursore
naturale della vitamina A è idro-solubile. E' trasformato in vitamina A
dall'organismo secondo le sue necessità e diversamente da questa può essere
preso in dosi relativamente alte.
La vitamina D (lipo-solubile) è importante per l'assimilazione dei
minerali, in particolare il calcio. Chimicamente la vitamina D è
considerata un ormone. Alcune sostanze della pelle reagiscono alla luce
solare producendo vitamina D naturalmente.
La vitamina E, è importante nel processo d'invecchiamento, nelle funzioni
circolatorie e per la guarigione di ferite. La nostra ultima vitamina
lipo-solubile è la K (Menadione). Molti integratori non la contengono visto
che dovrebbe essere prodotta naturalmente dai batteri del nostro intestino.
Lo scopo principale della vitamina K è la produzione di importanti fattori
della coagulazione sanguigna. In breve, per non farci morire dissanguati.

Anti-ossidanti

Sono uno specifico gruppo di vitamine che combattono i radicali liberi.
Questi ultimi sono sostanze, generalmente inquinanti, che si legano a
componenti delle cellule e ne ostacolano il corretto funzionamento. Gli
anti-ossidanti attaccano i radicali liberi prima che possano provocare
danni. Le vitamine che agiscono in questo modo sono la A, C ed E.
(Dedicheremo un prossimo numero della rivista ai radicali-liberi e gli
anti-ossidanti, vista l'importanza che hanno per la nostra salute).

Come possiamo integrare la nostra dieta?

E' importante trovare un ottimo integratore vitaminico. Le vitamine
dovrebbero derivare da fonti naturali. Molti integratori che spesso
troviamo in commercio sono di origine sintetica e non
sono assorbiti prontamente dall'organismo. E' importante anche il dosaggio.
Gli standard governativi (RDA, fabbisogno giornaliero) sono molto al di
sotto del necessario per un buono stato di salute. Le quantità variano
secondo l'individuo. In ogni caso consultare sempre il vostro medico.

Per il mantenimento di una buona salute non ci sono sostituti ad una
corretta alimentazione. Ma l'integrazione vitaminica è necessaria per
riportare gli standard nutritivi ai livelli di quelli dei nostri antenati.



----------------------------------------
AVVERTENZA: Le informazioni contenute in Naturmedica sono fornite solo a
scopo educativo. Non si intende fornire suggerimenti per diagnosi o
trattamento di malattie. In caso di bisogno consultare il proprio medico.
----------------------------------------



Articoli correlati
Camu-camu. Un super-alimento dall'Amazzonia

 
LINK SPONSORIZZATI



Warning: mysql_connect() [function.mysql-connect]: Access denied for user 'naturvit_natur'@'localhost' (using password: YES) in /home/naturmed/public_html/include/funzioni.php on line 128

Warning: mysql_select_db() expects parameter 2 to be resource, boolean given in /home/naturmed/public_html/include/funzioni.php on line 129

Warning: mysql_query() expects parameter 2 to be resource, boolean given in /home/naturmed/public_html/include/funzioni.php on line 153
Peccato! query fallita:
  • errorno=0
  • error=
  • query=SELECT * FROM tbl_catalogo_prodotto WHERE online='Y'