Chi siamo  |  Link amici  |  Contatti  |  Forum  |  Cerca
Home > Archivio > Newsletter > Numero 105
Cosa Fare Per:

Rimedi Naturali:


Archivio
Newsletter
In questo numero: - Problemi di peso? Cellulite? La risposta è Chá de bugre - Finalmente si parla di probiotici





Problemi di peso? Cellulite? La risposta è Chá de bugre


Obesità e cellulite affliggono milioni di persone al mondo.
L'obesità, così come la cellulite, è il risultato di una serie di fattori, non necessariamente o non solo ascrivibili ad una cattiva alimentazione.
L'obesità è infatti una condizione complessa che può essere legata, oltre che ovviamente ad un'eccessiva alimentazione, a fattori ereditari, squilibri metabolici ed ormonali, problemi psicologici e stili di vita sedentari.
La cellulite è un disturbo che interessa l'ipoderma, ovvero il tessuto che si trova al di sotto del derma nella parte meno superficiale della cute, costituito prevalentemente da cellule adipose. Di solito è causata dalla degenerazione della microcircolazione del tessuto adiposo stesso con la conseguente alterazione delle sue più importanti funzioni metaboliche. La conseguenza di questa degenerazione del tessuto è l'ipertrofìa, cioè un aumento di volume delle cellule adipose, la ritenzione idrica e un ristagno di liquido negli spazi intercellulari. Il problema conosciuto comunemente come cellulite è quindi un'alterazione delle strutture del tessuto connettivo. Segni evidenti sono pelle spugnosa e corrugata (pelle “a buccia d'arancia” o “a materasso”) e un edema più o meno evidente. Di fatto, la cellulite, anche se spesso associata all'obesità, non ha come causa un problema di peso, quanto piuttosto è riportabile a fattori genetici, costituzionali, ormonali (eccesso di estrogeni) e vascolari, stress, cattive abitudini alimentari e disturbi circolatori.

E' evidente e, oramai pienamente riconosciuto, come obesità e cellulite non siano solo dei problemi dal punto di vista estetico, ma interessino in primis la salute dell'individuo.
Cruciale diventa quindi colpire il disturbo alla radice, senza per questo compromettere la salute e il naturale metabolismo dell'organismo. E chá de bugre sembra essere un ottimo coadiuvante in questo senso.

Chá de bugre è una pianta tipica del Sud America dalle dimostrate proprietà cardiotoniche e stimolanti (grazie al suo contenuto di caffeina), che viene utilizzata come rimedio popolare per sopprimere l'appetito e aumentare la diuresi. Si ritiene inoltre che aiuti a prevenire o ridurre i depositi adiposi e la cellulite.
Chá de bugre è un ottimo coadiuvante ai trattamenti per la perdita di peso e per la cellulite, poiché non solo aiuta a mangiare di meno, ma anche ad aumentare il metabolismo, grazie alle sue proprietà stimolanti, senza alcun effetto collaterale sul cuore. A differenza dei normali integratori per la perdita di peso, chá de bugre non sopprime completamente l'appetito, e non causa una fame intensa non appena il suo effetto cessa, ma induce un senso di sazietà dopo aver mangiato qualche boccone: questo significa mangiare minori quantità di cibo ma più spesso (ovvero la modalità consigliata dai nutrizionisti per perdere peso), mantenendo così il metabolismo attivo tutto il giorno.
A dispetto della popolarità di chá de bugre in Sud America e, in particolare in Brasile, gli studi clinici effettuati su questa pianta sono piuttosto scarsi. Le uniche proprietà che sono state convalidate preliminarmente dalla ricerca sono quelle cardiotoniche, anti-virali contro l'herpes simplex e citotossica contro alcune cellule cancerogene. Ulteriore ricerca è tuttavia richiesta sia per confermare questi dati preliminari, sia per verificare gli altri usi tradizionali di questa pianta per ridurre la febbre, calmare la tosse, aumentare la diuresi e curare le ferite.
In attesa che la ricerca prosegua, chá de bugre continua ad essere venduto nei chioschi e nei bar lungo le spiagge di Rio de Janeiro in bustine da tea, infusi e tinture, come aiuto per perdere peso e contro la cellulite.
Fonte: Naturvitae



Finalmente si parla di probiotici.

I batteri "amici", meglio conosciuti come probiotici, stanno godendo di un costante aumento di popolarità soprattutto grazie all'industria alimentare che ha fiutato l'affare e quindi sta pubblicizzando alimenti che dovrebbero avere un valore aggiunto per la nostra salute visti gli effetti benefici che portano al nostro apparato digerente (e non solo).
Purtroppo il processo produttivo (pastorizzazione) e l'aggiunta di zuccheri, non li rendono proprio la scelta ideale per ottenere la maggiore quantità e migliore qualità di probiotici.

Negli ultimi due-tre anni l'industria ha introdotto più di 150 prodotti contenenti probiotici. Ora possiamo trovare probiotici in pillole, yogurt, snack, alimenti per bambini ecc, tutti con il dichiarato obiettivo di "regolare la nostra salute digestiva" o aumentare le nostre difese immunitarie.

L'Istituto Nazionale della Salute negli USA ha addirittura promosso una ricerca sui batteri gastrointestinali e i probiotici, così come sono stati condotti e completati altri studi indipendenti.

- In Canada, uno studio ha scoperto che latte fermentato contenente il Lactobacillus acidophilus e il Lactobacillus caseii possono aiutare a prevenire la diarrea dovuta agli antibiotici.

- Un altro studio in Finlandia ha riportato che una bevanda a base di avena contente il batterio Bifidobacterium lactis ha aiutato la regolarità delle funzioni intestinali degli ospiti di una casa di riposo per anziani.

-Ricercatori in Argentina stanno verificando se il latte fermentato con batteri acidi del latte possa ridurre la quantità delle sostanze cancerogene nell'intestino.

I batteri probiotici sono benèfici perchè aiutano il controllo dei batteri "cattivi" dell' intestino, quelli che provocano le malattie. Quando i batteri "cattivi" proliferano senza controllo, può insorgere la malattia. Alti livelli di batteri "buoni" invece riescono a tenerli sotto controllo.

In ogni caso, bevande fermentate e yougurt, che contengono molti probiotici, sono usati da secoli per trattare disturbi intestinali e per favorire la longevità.
Fonte: Yahoo News.




Gli arretrati di NATURMEDICA, salute&natura si possono trovare nel sito,
http://www.naturmedica.com , clicca il pulsante ARCHIVIO.

Si può richiedere l'abbonamento gratuito a naturmedica direttamente dal sito, è sufficiente riempire l'apposito modulo all'inizio delle varie pagine e inviare. È necessario replicare alla successiva email di conferma, altrimenti l'iscrizione non sarà attivata.

********************************
=====================================

AVVERTENZA: Le informazioni contenute in Naturmedica sono fornite solo a
scopo educativo. Non si intende fornire suggerimenti per diagnosi o
trattamento di malattie. In caso di bisogno consultare il proprio medico.
----------------------------------------
Se vuoi comunicare con noi per commenti, critiche oppure
vorresti veder pubblicato un tuo articolo, clicca l'indirizzo:

mailto:naturmedica@naturmedica.com
saremo felici di pubblicare scritti di interesse generale.

------

Per cambiare indirizzo email, spedire un'email a: naturmedica-change@mail-list.com
con il tuo vecchio indirizzo nel campo Oggetto.



Erbe e principi

Warning: mysql_connect() [function.mysql-connect]: Access denied for user 'naturvit_natur'@'localhost' (using password: YES) in /home/naturmed/public_html/include/funzioni.php on line 128

Warning: mysql_select_db() expects parameter 2 to be resource, boolean given in /home/naturmed/public_html/include/funzioni.php on line 129

Warning: mysql_query() expects parameter 2 to be resource, boolean given in /home/naturmed/public_html/include/funzioni.php on line 153
Peccato! query fallita:
  • errorno=0
  • error=
  • query=SELECT * FROM tbl_content WHERE tbl_content.id_content = 39