Chi siamo  |  Link amici  |  Contatti  |  Forum  |  Cerca
Home > Archivio > Newsletter > Numero 113
Cosa Fare Per:

Rimedi Naturali:


Archivio
Newsletter
In questo numero: - Radiestesia, scienza o magia? - Concorso: maschio o femmina?
Radiestesia, scienza o magia?

Cos'è la radiestesia?
Il termine “radiestesia”, moderna evoluzione della rabdomanzia, deriva da due radici latine: radius (raggio) e aistesis (sensibilità, percezione). Quindi, sensibilità alle radiazioni, ovvero energia con la quale il radiestesista entra in sintonia o, più propriamente, in risonanza con le frequenze emesse da qualsiasi oggetto, persona, sostanza.

La radiestesia non ha nulla a che fare con lo spiritismo, la magia, il soprannaturale o le varie forme di occulto.

Ovviamente non è possibile descrivere la radiestesia in poche righe. Su questa arte (o metodo, tecnica?, fate voi) sono stati scritti innumerevoli trattati in tutto il mondo. Si sa che viene usata fin dall'antichità e che ci possono essere delle giustificazioni “scientifiche” ai suoi meccanismi d'azione.

Dall'antichità...
É noto che sin dalla più lontana antichità i cinesi ed i giapponesi studiavano accuratamente il sottosuolo del terreno dove volevano costruire la loro casa onde evitare le onde nocive.
Si dice che un imperatore cinese circa 4000 anni fa era noto per la sua capacità di individuare con precisione la presenza di acque sotterranee.
Nel '500 in Germania la rabdomanzia veniva utilizzata anche nelle miniere per scoprire carbone e metalli.

.... ai giorni nostri.
Diversamente dall'Italia, la radiestesia è molto diffusa in paesi come Germania, Francia, Belgio, Inghilterra, dove è insegnata ufficialmente nella Scuola del Genio militare. In Russia già nei primi anni del '900 veniva utilizzata per individuare giacimenti di metalli, gas, petrolio, acque sotterranee e reperti archeologici.
Un autore americano, Christopher Bird, nel suo libro dedica un capitolo all'utilizzo della radiestesia da parte dell'esercito americano in Vietnam per localizzare armi nascoste e tunnel nel sottosuolo.

Gli “attrezzi”.
I rabdomanti utilizzavano bacchette o forcelle di legno. I radiestesisti, i moderni rabdomanti, si differenziano dai loro antenati solo per l'utilizzo di strumenti diversi. Il più conosciuto è il pendolo, poi vari tipi di bacchette e antenne.
Lo strumento più attuale, naturale evoluzione del pendolo è il biotensor (o biotester) ideato dal dott. Oberbach.

Certo, qualche “scienziato” riporta i casi di esperimenti radiestesici eseguiti davanti a telecamere o a tante persone che non sono riusciti. É questo il punto: per operare correttamente il radiestesista ha bisogno di essere completamente libero da influenze esterne, come possono essere quelle create da una moltitudine di persone che interferiscono e ostacolano la possibilità di entrare in risonanza con l'oggetto della ricerca.

Tutto ciò che esiste nell'universo possiede una forma di energia, tutto vibra ad una propria frequenza emettendo una radiazione che può essere “intercettata” da quello che potrebbe essere definito come il “settimo senso” dell'uomo.

Quasi tutti gli individui hanno la capacità di entrare in risonanza con il livello delle frequenze dell'oggetto della loro ricerca. Il Biotensor (o il pendolo o la bacchetta) non è altro che l'evidenziatore, l'antenna che amplifica questa percezione. La percezione si trasmette attraverso il corpo ed il braccio dell'operatore fino a provocare dei micromovimenti dei muscoli della mano, e il Biotensor la rende evidente tramite rotazioni o vibrazioni.

Georges Lakhovsky, uno dei più autorevoli e brillanti ricercatori del secolo scorso, i cui libri aprono orizzonti di conoscenza e consapevolezza incommensurabili, la definisce come “l'arte di captare le radiazioni per mezzo delle reazioni provocate da esse sull'organismo umano”. Ne spiega la validità associandola alle sue teorie a proposito dell'oscillazione cellulare, del pensiero-vibrazione, dell'universione, della risonanza, ecc.

Lakhovsky si domanda: “Perchè quando il radiestesista si avvicina a una falda d'acqua sotterranea, il biotensor, o la bacchetta o il pendolo si mette ad oscillare?”. Egli offre una spiegazione semplice ma precisa: “Noi sappiamo che quando si separano due metalli diversi, per esempio una lamina di zinco da una di rame mediante un tessuto o un foglio di carta assorbente imbevuto d'acqua, si stabilisce una corrente elettrica tra queste due lamine. Lo stesso avviene se si introducono le due piastre in un bicchiere d'acqua. Ebbene, è precisamente questo corso d'acqua (falda) che compie l'ufficio della carta assorbente umida. I due elettrodi metallici della pila corrispondono, in tal caso, alle due masse enormi di terreno diverso, argilla plastica e calcare grezzo che si trovano nella crosta. Quando un radiestesista passeggia con il biotensor (o il pendolo) tra le dita tutto ad un tratto egli vede che l'attrezzo inizia ad oscillare. Che cosa accade allora? Ogni volta che il radiestesista si trova sopra ad una massa importante di un minerale, ferro per esempio, tutti gli atomi di ferro del suo organismo cominciano a vibrare intensamente in risonanza col ferro che si trova sotto i suoi piedi.
L'urto di tale risonanza agisce evidentemente sull'oscillazione cellulare dell'intero organismo. Si produce allora un'azione elettrica specifica sull'organismo che si manifesta inconsapevolmente per mezzo dei riflessi meccanici dei suoi muscoli, che hanno un'ampiezza così piccola da risultare invisibili, ma questi impulsi altrimenti impercettibili vengono amplificati dall'oscillazione dello strumento che il radiestesista tiene in mano”.

Cos'è la risonanza?
Lakhovsky la definisce ripetutamente in molte delle sue opere come la causa di tutto l'universo. La descrive portando l'esempio di un tale che, entrato in una sala che conteneva dei pianoforti di vario modello, provò a suonare una delle note su un pianoforte, ad esempio un la. Con sua grande sorpresa udì quella medesima nota riecheggiata da tutti gli altri pianoforti. I la (e nessuna altra corda) degli altri pianoforti si erano messi a vibrare sotto l'influenza della corda del primo pianoforte.
La risonanza è un concetto di estrema importanza, interviene sempre nella pratica del radiestesista. É anche il concetto base che fornisce una solida giustificazione alla pratica della captazione a distanza.

Chi può praticare la radiestesia?
Quasi tutte le persone. É molto importante però che prima di tentare qualsiasi analisi, l'interessato segua un programma di esercizi pratici al fine di acquisire fiducia nelle proprie capacità. L'esercizio inoltre serve per “programmare” il proprio organismo a “tradurre” una determinata sensazione quando entra in risonanza con ciò che ricerca con un preciso movimento dello strumento.

Per cui, una volta “programmato”, è il nostro organismo a provocare, in base a ciò sente, un determinato tipo di oscillazione nel Biotensor: il tipo di oscillazione indica la risposta alla nostra ricerca o domanda. Ad esempio, una rotazione in senso orario indica risposte come sì, positivo, buono, ecc., a seconda della nostra ricerca.
É l'organismo che capta le varie radiazioni o frequenze, non lo strumento.
Per cui giova ripetere: esercizio, esercizio esercizio! Non fare affidamento a risposte ottenute senza prima essersi addestrati adeguatamente. Vedrai che con il passare del tempo le risposte alle tue ricerche saranno sempre più precise, veloci e affidabili.

Cosa si può trovare con la radiestesia?
  • Misurare la tua energia vitale, come pure quella di alimenti, rimedi naturali, acqua, persone, animali, minerali, abitazioni, ecc.
  • Trovare quale sia il miglior rimedio per la tua (o altrui) salute. Potresti verificare ad esempio quale rimedio naturale (o...farmaco) scegliere: erbe, minerali, ecc. Ottimo metodo da provare prima di qualsiasi acquisto, anche consultando semplicemente un catalogo!!
  • Trovare se tu o qualsiasi altra persona o animale siete intolleranti a qualche alimento e scoprire immediatamente se il cibo che stai per acquistare/mangiare può essere compatibile con il tuo (o altrui) organismo.
  • Trovare conferma di una diagnosi oppure formulare un'ipotesi su eventuali disturbi di origine sconosciuta.
  • Trovare la posizione migliore del letto..... Il tuo letto è al posto giusto?
  • Trovare persone, animali od oggetti smarriti.
  • ......e molto altro ancora.


Fonti:
Naturvitae: http://www.naturvitae.com
G. Quadrelli. Radiestesia. studi, ricerche, applicazioni.
P.Zampa. Elementi di Radiestesia.


***Concorso:maschio o femmina?***

Gioca e vinci 3 flaconi di argento colloidale della Naturvitae-

Vai alla pagina del concorso.
------------
INDIRIZZI AMICI
------------

NATURVITAE http://www.naturvitae.com

Trattati Bene, Scegli il Meglio (per la tua salute).

Graviola Max, N-Tense, Argento colloidale, CMO (cetilmiristoleato), glucosamina e condroitina solfato, MSM (metilsulfonilmetano) e tanti altri prodotti di grande qualità.

Proposta del mese:


MSM (metilsulfonilmetano). OFFERTA QUANTITÀ

Purissimo metilsulfonilmetano. Prodotto a base di zolfo. Lo zolfo è un minerale antiossidante utile per il buon funzionamento cellulare, importante per la salute della pelle, delle cartilagini e del tessuto connettivo. Il MSM è assolutamente non tossico anche ad alti dosaggi. MSM di Naturvitae può essere un utile coadiuvante ai trattamenti di dolori, infiammazioni e allergie.

QUI: http://www.naturvitae.com/index.php?mod=prodotto&ID=188&lang=IT

Visita il nostro sito e scopri:

Perché i prodotti Naturvitae hanno elevatissima qualità ed efficacia:
http://www.naturvitae.com/index.php?mod=content&cat=NEWS&ID=228&lang=IT

Come verificare la grande qualità dei prodotti e trovare quello che fa per te:
http://www.naturvitae.com/index.php?mod=content&cat=NEWS&ID=229&lang=IT

Inoltre, con lo stesso metodo di verifica potrai scoprire facilmente eventuali tue intolleranze, misurare la tua energia vitale, trovare quali alimenti o rimedi sono compatibili con il tuo organismo, scoprire lo stato dei tuoi chakra e molto altro ancora.

Per info: info@naturvitae.com

=====================================

Oltre ad alcuni dei nostri, troverai altri interessanti articoli su:

http://facs.doing.it

=====================================

Gli arretrati di NATURMEDICA, Salute&Natura si possono trovare nel sito,
http://www.naturmedica.com , clicca il pulsante ARCHIVIO.

Si può richiedere l'abbonamento gratuito a naturmedica direttamente dal sito, è sufficiente riempire l'apposito modulo all'inizio delle varie pagine e inviare. È necessario replicare alla successiva email di conferma, altrimenti l'iscrizione non sarà attivata.

********************************
=====================================





AVVERTENZA: Le informazioni contenute in Naturmedica sono fornite solo a
scopo educativo. Non si intende fornire suggerimenti per diagnosi o
trattamento di malattie. In caso di bisogno consultare il proprio medico.




 
LINK SPONSORIZZATI



Warning: mysql_connect() [function.mysql-connect]: Access denied for user 'naturvit_natur'@'localhost' (using password: YES) in /home/naturmed/public_html/include/funzioni.php on line 128

Warning: mysql_select_db() expects parameter 2 to be resource, boolean given in /home/naturmed/public_html/include/funzioni.php on line 129

Warning: mysql_query() expects parameter 2 to be resource, boolean given in /home/naturmed/public_html/include/funzioni.php on line 153
Peccato! query fallita:
  • errorno=0
  • error=
  • query=SELECT * FROM tbl_catalogo_prodotto WHERE online='Y'