Chi siamo  |  Link amici  |  Contatti  |  Forum  |  Cerca
Home > Archivio > Newsletter > Numero 116
Cosa Fare Per:

Rimedi Naturali:


Archivio
Newsletter
In questo numero: - Pregnenolone: un ormone fondamentale per la salute fisica ed emozionale - Che cos'è la Pranoterapia?
Pregnenolone: un ormone fondamentale per la salute fisica ed emozionale

Alcune ricerche hanno dimostrato che un ormone naturalmente prodotto dal nostro organismo può essere utile per contrastare alcuni inconvenienti legati al processo di invecchiamento.

Il pregnenolone è un precursore di altri ormoni naturalmente prodotti dall'organismo, inclusi DHEA, progesterone, estrogeni, testosterone e cortisolo.
Il pregnenolone è sintetizzato a partire dal colesterolo e presiede a innumerevoli funzioni nel nostro organismo.
Attorno ai 75 anni di età, la produzione organica di questo importante ormone si riduce fino al 60% con la conseguente diminuzione dei livelli di ormoni di cui il pregnenolone è precursore.

Oggi, sempre più uomini e donne tentano di riequilibrare le carenze ormonali usando supplementi a base di ormoni bioidentici. Troppo spesso però gran parte delle persone lasciano il pregnenolone fuori dal loro regime di integrazione, dimenticando che tutti gli ormoni rivestono un ruolo importantienell'organismo.

Integratori di pregnenolone molecolarmente identico a quello prodotto dal corpo vengono di solito ottenuti a partire dall'igname selvatico.

Potenziamento della memoria e delle facoltà cognitive
Il pregnenolone può aiutare a migliorare la facoltà mnemonica e la funzione cognitiva potenziando i livelli di acetilcolina, aumentando la creazione di nuovi neuroni e regolando l'acido gamma-amino-butirrico (GABA).

L'acetilcolina è un neurotrasmettitore utile per la comunicazione tra le cellule cerebrali. Molti farmaci per l'Alzheimer lavorano inibendo i crollo dell'acetilcolina. In uno studio condotto da alcuni ricercatori francesi, è stato scoperto che l'infusione di pregnenolone solfato nel cervello di acune cavie potenziava il rilascio di acetilcolina del 50% e migliorava nel frattempo il riconoscimento di un ambiente familiare.

I neuroni sono cellule che inviano e ricevono segnali elettrici da e per altre parti dell'organismo e, pertanto, controllano tutte le funzioni organiche. La neurogenesi dà speranza a chi soffre di malattie croniche e debilitanti come Alzheimer, Parkinson e Huntigton.
Consapevoli che la neurogenesi è sensibile alle influenze ormonali, alcuni ricercatori hanno esaminato gli effetti del pregnenolone solfato sulla neurogenesi, dimostrando che l'infusione di pregnenolone solfato aumentava la crescita di neuroni.

Il GABA è un altro importante neurotrasmettitore coinvolto in una sana funzione cognitiva. Il GABA aiuta il rilassamento e il sonno e agisce come “equilibrante” per il cervello, aiutando a bilanciare eccitazione con inibizione. Il pregnenolone può inibire o potenziare l'attività dei recettori di GABA aiutando quindi a modulare la funzione del sistema nervoso.

Contrasta l'affaticamento e lo stress
Sappiamo che l'eccesso di stress può comportare numerose conseguenze sulla salute. Alta pressione sanguigna (ipertensione), aumento dell'affaticamento e un sistema immunitario indebolito sono solo alcuni dei disturbi causati da alti livelli di stress. Il pregnenolone può giocare un ruolo importante nella risposta dell'organismo allo stress.

Un gruppo di ricerca di psicologi ha studiato gli effetti del pregnenolone nel potenziamento della performance di lavoro in studenti e lavoratori, scoprendo che il pregnenolone non sono è in grado di potenziare la performance lavorativa, ma anche aiuta a produrre un senso di benessere generale.

Durante i periodi di stress, la produzione degli ormoni da parte delle ghiandole surrenali aumenta. Una produzione incrementata di questi ormoni è stata associata a un aumento dell'affaticamento in piloti dell'esercito con la conseguente diminuzione delle performance. Uno studio ha dimostrato che la somministrazione di 50mg al giorno a piloti sotto stress ne migliora la performance senza alcun effetto collaterale.

Allevia i sintomi dell'artrite
Numerosi studi hanno documentato i benefici del pregnenolone nei disturbi come l'artrite.

In uno studio sulla somministrazione di pregnenolone su pazienti affetti da artrite reumatoide, 6 pazienti su 11 hanno sperimentato un miglioramento da moderato a marcato per quanto riguardava il dolore alle articolazioni e la mobilità articolare.

Una persona sofferente di gotta che non rispondeva ai normali trattamenti, ha visto un notevole miglioramento dopo tre giorni dall'inizio di una terapia che prevedeva iniezioni intramuscolari di 300mg di pregnenolone per quattro settimane e seguite da una dosa settimanale di mantenimento di 200mg.

Abbassa il colesterolo
Le malattie dell'arteria coronarica si verificano quando le arterie che forniscono il sangue al cervello si ostruiscono a causa della formazione di placche all'interno dei tessuti delle arterie (ateriosclerosi). Livelli di colesterolo in eccesso possono contribuire alla formazione delle placche nelle arterie. É stato di mostrato che ristabilire i livelli degli ormoni come il pregnenolone a livelli pari a quelli della giovinezza aiuta ad abbassare il colesterolo.
Uno studio ha preso in esame alcuni soggetti con livelli di colesterolo elevato. I pazienti avevano ricevuto una terapia di bilanciamento ormonale a base di pregnenolone, DHEA, gel agli estrogeni, gel al progesterone e gel al testosterone per correggere i loro livelli di colesterolo. Il livello di colesterolo medio nei soggetti che all'inizio dello studio era di 263,5mg/dl, è risultato ridotto a 187,9mg/dl alla fine del trattamento. I risultati dello studio hanno suggerito che, quando gli ormoni vengono somministrati in proporzioni ottimali, la tendenza dell'organismo a produrre colesterolo in eccesso può essere normalizzata.

Combatte la depressione
Numerosi studi hanno dimostrato che un'insufficienza di pregnenolone può essere collegata alla depressione.

In uno studio, sono stati scoperti livelli di pregnenolone significativamente più bassi del normale in soggetti con depressione o con un storia di depressione alle spalle. Inoltre, gli individui che avevano la depressione in corso avevano livelli di pregnenolone più bassi rispetto a quelli che ne avevano sofferto in passato. Sebbene manchino degli studi sull'efficacia del pregnenolone nel trattamento della depressione, alcuni test clinici preliminari hanno dimostrato che una dose giornaliera di 25-75mg può aumentare il senso di benessere in alcuni individui.

Conclusioni
Il pregnenolone può aiutare a prevenire o alleviare molti degli effetti dell'invecchiamento.

Un altro vantaggio è che gli ormoni bioidentici come il pregnenolone lavorano rapidamente nell'organismo e sono in grado di supportare l'organismo in un periodo relativamente breve. Sebbene il pregnenolone sia considerato generalmente sicuro a dosi elevate, si può determinarne la dose appropriata attraverso dei test del sangue. Il livello ottimale di pregnenolone è stimato essere attorno ai 180ng/dl (nanogrammi per decilitro) negli uomini e 200ng/dl nelle donne.

Tratto da Life Extension Magazine, Nov. 2005; Articolo originale: Pregnenolone. A Critical Hormone For Emotional and Physical Helath, by Scipione A.

***

Che cosa è la Pranoterapia?

La Pranoterapia, come viene oggi chiamata l'antica pratica del curare tramite l'imposizione delle mani, è uno dei numerosi aspetti della terapeutica naturale.

L'imposizione delle mani è un'arte terapeutica della tradizione popolare e, se le pratiche terapeutiche tradizionali sono sopravvissute e hanno permesso la sopravvivenza dei rispettivi popoli, significa che esse hanno “funzionato”.

La Pranoterapia appartiene al mondo olistico. Dopo un lungo periodo di latenza in cui è stata tenuta in vita da ambienti contadini estremamente emarginati e a forte caratterizzazione religiosa e da circoli metropolitani “esoterici”, è tornata ad essere uno strumento sentito e vissuto anche fuori delle catacombe.
Mettendosi in proprio e precisando il suo sistema di ricerca, di filosofia e di applicazioni pratiche, è entrata a pieno titolo a far parte delle pratiche naturali.

Come avviene
La domanda può essere interpretata in due modi:
1) uno di ordine pratico, ossia come opera materialmente il pranoterapeuta;
2) l'altro scientifico, ossia quale entità attiva come
supporto alla cura.

1) Nel primo caso il pranoterapeuta agisce volgendo i palmi delle mani verso il cliente appoggiando le mani o stando ad una distanza di pochi centimetri sopra organi, vasi linfatici, ossa.
Le mani seguono percorsi guidati in parte dal programma di lavoro ed in parte dall'intuito energetico che attrae il pranoterapeuta fornendo soluzioni sempre personalizzate.

La gestualità delle mani è molto variegata, a seconda si debba dare energia o sia necessario drenarla, che si agisca su un punto o su un meridiano secondo la medicina tradizionale cinese, che si lavori in profondità o in superficie, a livello emotivo o fisico ecc...

2) Nel secondo caso, l'ipotesi bioelettromagnetica è l'entità curativa più accreditata. La cellula ed ogni organismo possiedono qualità elettriche; alcune di esse sono classicamente registrate in senso diagnostico (elettrocardiogramma) o terapeutico (ionoforesi, radar).

L'ipotesi bioelettromagnetica giustificherebbe anche l'azione a distanza: i campi energetici del cliente e del pranoterapeuta entrano in contatto e le mani dell'operatore fungerebbero da strumenti manipolatori dell'energia.

Non tanto la potenza sarebbe la chiave della cura, quanto il "codice" e la sua modulazione:
in fisica onde elettromagnetiche variano per impulsi, forma, ampiezza, intensità, periodo, intervallo...e questa anche nella fisioterapia è la modalità per sortire affetti terapeutici diversi.

La maggior parte delle persone che si sottopongono alla pranoterapia avvertono durante la seduta delle sensazioni di diversa natura come calore, pesantezza, vento, freddo, benessere, movimenti interni, pizzicori, correnti elettriche.

Cosa aspettarsi?
Nella pranoterapia le mani diventano un rimedio unico applicato ad un infinità di casi diversi.
Uno dei fondamenti di questa versatilità risiede nel fatto che la pranoterapia non si interessa molto alla cosiddetta malattia, ma all'individuo. La patologia serve più che altro a inquadrare il paziente in senso propriamente umano, ossia come entità in disarmonia la cui manifestazione porta il nome della malattia. In questa visuale il disturbo è solo la conseguenza finale di un problema irrisolto ed è su quest'ultimo che il pranoterapeuta deve focalizzare la sua attenzione.

L'azione terapeutica è dunque un sostegno, un riequilibrio e una riattivazione delle forze rigeneratrici della persona.

La terapia ha quindi tre variabili la cui combinazione determina il risultato:
  • la tipologia del pranoterapeuta;
  • la tipologia del paziente;
  • la loro relazione.

La pranoterapia quindi può essere di aiuto a risolvere molti disturbi in modo “olistico” o di essere di sostegno ad altre cure sia naturopatiche che allopatiche.

I pranoterapeuti formati con "Il Metodo Papadia” conseguono una specializzazione per il seguente prontuario di trattamenti possibili:
Acidità di stomaco, Acne, Aerofagia, Affaticamento, Afonia, Aids, Allergie , Alopecia, Alzheimer, Amnesia,Anemia, Angina pectoris, Angoscia, Anoressia mentale, Apoplessia, Aritmia cardiaca, Arteriosclerosi, Artrite, Artrosi, Asma bronchiale, Autismo, Balbuzie, Bambini, Borsite, Brachialgia, Bronchite, Calcolo, Callo osseo, Cancro, Cataratta, Cefalea Cervicali Ciclo mestruale, Cirrosi, Ciste, Cistite, Cistocele, Climaterio, Colesterolemia, Colica, Colite, Contusione, Coronaropatia, Crampo, Cuore, Depressione, Dermatite, Dermatomicosi, Diabete insipido e mellito, Diarrea, Dieta dimagrante, Discopatia, Dispnea, Distonia neurovegetativa, Distorsione, Diverticolite, Dolore, Droga, Eczema, Edema, Embolia, Emicrania, Emofilia, Emorroide, Endocrino, Enfisema polmonare, Enuresi notturna, Epatite virale, Epilessia, Epistassi, Ernia, Esantema, Faringite, Farmaco, Febbre, Ferita, Fibrillazione, Fibroma, Fistola, Flebite, Frattura, Fumo, Gastrite, Gastrointestinale, Glaucoma, Gotta, Gravidanza, Handicap, Herpes, Ictus cerebrale, Sistema immunitario, Impotenza, Infarto, Influenza, Insonnia, Insufficienza cardiaca, Iperglicemia, Iperparatiroidismo, Ipertensione arteriosa, Ipertiroidismo, Ipocondria, Ipofisi, Ipoglicemia, Ipotensione, Ipotiroidismo, Isteria, Laringite, Leucemia, linfadenite, Sistema linfatico, Maniacale, Mastopatia fibrocistica, Meniscopatia, Menopausa, Mestruazioni, Miastenia grave, Morbillo, Nausea, Sistema nervoso, Nevrite, Nevrosi ossessiva, Nuca, Obesità, Occhi, Orecchioni, Ormonale, Orticaria, Ossa, Osteoporosi, Otite, Ovaio, Palpitazione, Pancreatine, Paralisi, Cerebrale infantile, Parkinson, Parotite epidemica, Pelle, Pertosse, Pleurite, Pneumotorace spontaneo, Poliomielite, Polipo, Polmoni, Polmonite, Preoccupazioni esistenziali, Prevenzione, Prolasso uterino, Pronto soccorso, Prostata, Prostatite, Psiche, Psoriasi, Pubertà, Retina, Retinite, Reumatismi, Riequilibrio dello stato di salute, Rinite cronica,Ritardo psicomotorio, Ronzio auricolare, Rosolia, Schiena, Sciatica, Sclerosi a placche, Sessualità, Sieropositività, Sincope, Singhiozzo, Sinusite, Sordità, Spondilosi, Sterilità, Stitichezza, Stomaco, Strappo muscolare, Stress, Tendinite, Testa, Tic motori, Tiroidine, Tonificazione, Torace, Torcicollo, Tossicodipendenza, Trauma, Trigemino, Trombosi, Tuba, Tumori, Ulcera peptica, Urinario, Ustione, Vaginite, Varicella, Varici delle gambe, Varicocele, Vertebre cervicali, Vertigini, Vitiligine, Vomito.


La pranoterapia non è miracolosa, è una modalità del fare cura fra le altre.

È necessario essere sempre onesti con sé stessi e con il cliente, la pranoterapia è un "dono" meraviglioso che in taluni casi può curare totalmente ed in altri casi agendo con le prescrizioni mediche può facilitare guarigioni o agevolare patologie gravi.


Dr Guido Parente
Pranoterapeuta Psicosomatico Professionale
Cel: 333-8593007
guidoparente@alice.it
http://www.guidoparente.com


------------
INDIRIZZI AMICI
------------

NATURVITAE http://www.naturvitae.com

Trattati Bene, Scegli il Meglio (per la tua salute).

Dall'Amazzonia: Graviola Max, N-Tense, Maca, Adrenal Support; Argento colloidale, CMO (cetilmiristoleato), glucosamina e condroitina solfato, MSM (metilsulfonilmetano), Progesterone naturale, Pregnenolone, 7Keto Dhea...

Tratta bene anche i tuoi amici a quattro zampe e tanti altri prodotti di altissima qualità:
http://www.naturvitae.com/IT/prodotti/Animali_specifici_per_cani_e_gatti.php


CMO, cetilmiristoleato, utile per il benessere delle vostre articolazioni .....e non solo.

CMO, cetilmiristoleato, utile per il benessere delle vostre articolazioni .....e non solo.
Ora a prezzo ribassato.

http://www.naturvitae.com/index.php?mod=prodotto&ID=46&lang=IT

ancora più conveniente con i Kit convenienza.

Visita il sito e scopri:

Perché i prodotti Naturvitae hanno elevatissima qualità ed efficacia:
http://www.naturvitae.com/index.php?mod=content&cat=NEWS&ID=228&lang=IT


Come verificare la grande qualità dei prodotti e trovare quello che fa per te:
http://www.naturvitae.com/index.php?mod=content&cat=NEWS&ID=229&lang=IT

Inoltre, con lo stesso metodo di verifica potrai scoprire facilmente eventuali tue intolleranze, misurare la tua energia vitale, trovare quali alimenti o rimedi sono compatibili con il tuo organismo, scoprire lo stato dei tuoi chakra e molto altro ancora.

Per info: infoit@naturvitae.com

=====================================


Studio Fisioworld

Studio Fisioworld è uno studio che riunisce specialisti nel campo dell'osteopatia e della fisioterapia, attrezzato con la Horizontal Therapy, la tecnologia rivoluzionaria della Tecarterapia ed il sistema Formetric per l'analisi morfologica computerizzata della colonna vertebrale.

http://www.studiofisioworld.it

======================================




Gli arretrati di NATURMEDICA, salute&natura si possono trovare nel sito,
http://www.naturmedica.com , clicca il pulsante ARCHIVIO.

Si può richiedere l'abbonamento gratuito a naturmedica direttamente dal sito, è sufficiente riempire l'apposito modulo all'inizio delle varie pagine e inviare. È necessario replicare alla successiva email di conferma, altrimenti l'iscrizione non sarà attivata.

********************************
=====================================

AVVERTENZA: Le informazioni contenute in Naturmedica sono fornite solo a
scopo educativo. Non si intende fornire suggerimenti per diagnosi o
trattamento di malattie. In caso di bisogno consultare il proprio medico.
----------------------------------------
Se vuoi comunicare con noi per commenti, critiche oppure
vorresti veder pubblicato un tuo articolo, clicca l'indirizzo:

mailto:naturmedica@naturmedica.com
saremo felici di pubblicare scritti di interesse generale.


Articoli correlati
Menopausa, osteoporosi, PMS: un aiuto naturale
Numero 112

 
LINK SPONSORIZZATI



Warning: mysql_connect() [function.mysql-connect]: Access denied for user 'naturvit_natur'@'localhost' (using password: YES) in /home/naturmed/public_html/include/funzioni.php on line 128

Warning: mysql_select_db() expects parameter 2 to be resource, boolean given in /home/naturmed/public_html/include/funzioni.php on line 129

Warning: mysql_query() expects parameter 2 to be resource, boolean given in /home/naturmed/public_html/include/funzioni.php on line 153
Peccato! query fallita:
  • errorno=0
  • error=
  • query=SELECT * FROM tbl_catalogo_prodotto WHERE online='Y'